Cerca nel sito

Superabile Inail

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

MONDIALI INCHEON2014, L'ITALIA INCIAMPA CON LA SVEZIAVersione stampabile


immagine sinistra

MONDIALI BASKET IN CARROZZINA, L’ITALIA INCIAMPA CON LA SVEZIA

Dopo la brillante vittoria inaugurale, una Nazionale irriconoscibile perde con la Svezia 59 a 47.

 

Seconda giornata amara per la Nazionale di basket in carrozzina nei Campionati del Mondo di Incheon (Corea del Sud); dopo il bel successo contro la Germania nella partita inaugurale, nella notte italiana tra sabato e domenica gli azzurri hanno perso contro la giovane Svezia allenata dal coach della Briantea 84 Cantù, Malik Abes. 59 a 47 il punteggio finale, pesante anche in termini di differenza canestri in prospettiva qualificazione.


L’Italia è apparsa fin dalle prime battute in difficoltà contro una squadra veloce e motivata, andando in svantaggio già nel primo quarto e non riuscendo mai a rimettere la testa avanti fino al quarantesimo. Gli azzurri hanno giocato a sprazzi, alternando parziali fatti a parziali subiti. All’inizio del terzo quarto, dopo essere stati sotto anche di 12 punti, l’Italia sembrava aver completato la rimonta fino al -1. Da lì in poi però un nuovo black-out, con gli svedesi che a cavallo dell’ultima pausa hanno costruito un nuovo e stavolta decisivo vantaggio in doppia cifra.


Brutte le percentuali al tiro degli azzurri, con il 39% da due, il 27% da tre e addirittura un 3/11 ai liberi che fotografa in pieno le difficoltà in attacco. Al termine del match la delusione dell’allenatore Dionigi Cappelletti è forte: “Purtroppo non siamo mai entrati in partita, non abbiamo mai messo in campo la determinazione e l’intensità viste contro la Germania, nonostante una Svezia non perfetta. Abbiamo più volte provato a ricucire lo svantaggio, ma ci sono mancate le energie alla fine. A questo punto proviamo a dare tutto contro l’Australia domani, sperando che il risultato dall’altro campo ci sorrida”.


Ora la situazione nel girone D per l’Italia non è delle più semplici: domani sfida sulla carta proibitiva ai campioni del mondo dell’Australia. In caso di sconfitta l’Italia accede alla fase successiva solo se la Svezia vince o perde con uno scarto inferiore ai 10 punti o superiore ai 13 contro la Germania (che oggi è stata superata nettamente dagli australiani 38 – 62).

 

SITUAZIONE GIRONE D


Australia         2 vinte 0 perse

Svezia             1 vinta 1 persa

Italia               1 vinta 1 persa

Germania        0 vinte 2 perse.


PROSSIMO TURNO (lunedì 7 luglio)


Germania vs Svezia ore 12.15 (5.15 italiane)

Australia vs Italia ore 16.45 (9.45 italiane)



07/07/2014
  • Logo Facebook
  • Logo Twitter
  • Logo Youtube
Ability channel logo
Guna logo

Partner

© 2011 - FIPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional