Cerca nel sito

Superabile Inail

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

MONDIALI INCHEON2014, L'ITALIA TROVA LA SPAGNA AI QUARTIVersione stampabile


immagine sinistra

Ininfluente la sconfitta di misura 44-46 nell’ultima partita del girone contro la Turchia: sabato i quarti di finale.

 

Sarà la Spagna l’avversaria dell’Italia nei quarti di finale del Campionato del Mondo di basket in carrozzina nel match in programma sabato 12 luglio nel pomeriggio coreano (orario ancora da confermare). La sconfitta di misura subìta dagli azzurri contro la Turchia (44 a 46) nell’ultima giornata della seconda fase risulta totalmente ininfluente: già nella mattinata infatti la vittoria degli USA sull’Australia aveva deciso l’accoppiamento con gli spagnoli.

Contro la Turchia quindi le motivazioni rischiavano di far difetto, anche perché di contro gli avversari erano costretti alla vittoria per conquistarsi il passaggio del turno; invece l’Italia è scesa in campo decisa a dare continuità agli ottimi risultati degli ultimi giorni, quasi per lanciare un messaggio proprio agli spagnoli. Nonostante percentuali in attacco non eccezionali, gli azzurri assumono fin da subito il controllo del match, soprattutto grazie ad un’intensità difensiva davvero eccellente, che costringerà i turchi a soli 16 punti nei primi 20 minuti. Nella ripresa l’Italia cerca di controllare un vantaggio cresciuto fino al +11 e sembra riuscirci senza particolari affanni almeno fino agli ultimi 4 minuti, quando i turchi, ormai spalle al muro, rimontano con la forza della disperazione: il primo svantaggio per gli azzurri arriva a poco più di un minuto dalla fine. Fabio Raimondi (il migliore in campo con 16 punti e 4/7 da tre) segna da tre per il pareggio a 33’’ dalla fine, ma dall’altra parte la difesa non riesce a chiudere sotto canestro e Ismail Ar mette il tap-in decisivo; ci sarebbero ancora 7’’ per raggiungere un nuovo pareggio, ma il tiro sulla sirena di Rossetti è impreciso.

“E’ un peccato perché ci tenevamo a vincere questa partita”, dice Fabio Raimondi al termine; “Perdere così lascia l’amaro in bocca; abbiamo giocato senza pensare alla classifica ma solo per continuare il nostro percorso di crescita. C’è un po’ di rammarico ma ora guardiamo alla Spagna”. Proprio dagli spagnoli l’Italia è stata eliminata nei quarti di finale dello scorso Europeo di Francoforte: “Ma non vogliamo rivincite”, prosegue Raimondi; “Sicuramente venderemo cara la pelle; non si arriva a questo punto del Mondiale per caso, quindi daremo il massimo cercando di dimostrare ancora il nostro valore. Alla fine vedremo chi sarà stato più bravo”.

Domani per gli azzurri solo un allenamento pomeridiano; si torna in campo nel pomeriggio di sabato (la mattina italiana) per i quarti di finale. 



10/07/2014
  • Logo Facebook
  • Logo Twitter
  • Logo Youtube
Ability channel logo
Guna logo

Partner

© 2011 - FIPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional