Cerca nel sito

Superabile Inail

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

MONDIALI INCHEON2014, LA SPAGNA INFRANGE IL SOGNO AZZURROVersione stampabile


immagine sinistra

Italia eliminata nei quarti dagli spagnoli, ma rimane il grande Mondiale: domani contro la Corea per il quinto posto.

 

Non riesce all’Italia del basket in carrozzina il miracolo di accedere alle semifinali del Campionato del Mondo in corso di svolgimento ad Incheon (Corea del Sud). A frustrare i sogni azzurri è stata ancora una volta la Spagna, proprio come 12 mesi fa negli Europei di Francoforte, al termine di una partita a senso unico: 66 a 48 il netto risultato finale. Rimane però per l’Italia l’orgoglio di aver disputato un grande Mondiale, contro ogni pronostico e aspettativa, che potrebbe arricchirsi domani con un quinto posto da contendere ai padroni di casa coreani (inizio ore 13.30 locali, le 6.30 in Italia).

Gli spagnoli si confermano indigesti per gli azzurri, incapaci di opporre resistenza allo strapotere fisico degli avversari e troppo imprecisi in attacco (addirittura 18 le palle perse, 12 delle quali arrivate nei primi 15 minuti), in una partita che sembrava la fotocopia del quarto di finale dello scorso Europeo. Tra le note positive da sottolineare l’ennesima solida prestazione del giovane Francesco Santorelli, diventato nel corso del torneo un’autentica certezza nel quintetto base, pur essendo un esordiente assoluto. E’ lui il primo a parlare dopo la sirena finale: “Purtroppo abbiamo giocato male, c’è poco da dire. E’ una sconfitta che brucia parecchio, ma ora dobbiamo pensare a conquistarci questo quinto posto. Personalmente sono soddisfatto di quello che sono riuscito a dare: era la mia prima grande esperienza con la Nazionale maggiore e mi porterò dietro questo ricordo per sempre”.

Al termine della partita parla anche il capitano azzurro, Matteo Cavagnini: “Ci abbiamo messo passione, voglia e cuore, ma non è bastato nemmeno questa volta. Dobbiamo lavorare di più per competere con squadre che oggi come oggi sono ancora un gradino sopra di noi. Però sono orgoglioso di questo gruppo, abbiamo comunque fatto un grande Mondiale riportando l’Italia tra le grandi di questo sport dopo la brutta Paralimpiade del 2012”.

Domani ultimo atto del Mondiale azzurro: alle ore 13.30 locali (le 6.30 italiane) la finale per il quinto posto contro la Corea del Sud. Le semifinali vedranno opposte Australia contro Turchia e Stati Unti contro Spagna; finale in programma lunedì 14 luglio alle ore 13.30 locali.

 

 



12/07/2014
  • Logo Facebook
  • Logo Twitter
  • Logo Youtube
Ability channel logo
Guna logo

Partner

© 2011 - FIPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional