Cerca nel sito

Superabile Inail

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

EUROPEI U22, L'ITALIA BATTE LA SPAGNA E VA IN SEMIFINALEVersione stampabile


immagine sinistra
La Nazionale U22 di basket in carrozzina rompe il tabù-Spagna e conquista matematicamente l’accesso alle semifinali dell’Europeo di categoria in corso a Saragozza. Dopo la vittoria all’esordio contro la Polonia, gli azzurri hanno superato 56 a 51 (15-9; 18-9; 16-14; 7-19) i padroni di casa nella seconda partita del girone, vendicando la recente sconfitta della Nazionale maggiore ai Mondiali coreani dello scorso luglio proprio contro gli spagnoli.

La vittoria è arrivata al termine di una partita incredibile: nonostante i problemi di falli che hanno rischiato di condizionare il match fin dalle prime battute del secondo quarto, l’Italia ha giocato per tre quarti una partita solida e costante, facendo decisi passi in avanti rispetto alla sfida col la Polonia e arrivando fino al +21 nel corso del terzo periodo. Ma proprio quando match e qualificazione sembravano in cassaforte, gli spagnoli hanno saputo rimontare arrivando addirittura a soli 2 punti di svantaggio negli ultimi 2 minuti. Sono stati i liberi di Filippo Carossino a ridare un po’ di ossigeno agli azzurri, quando ormai gli avversari sembravano poter sfruttare fino alla fine l’inerzia della rimonta.

C’è un mix di soddisfazione e rammarico nelle parole dell’allenatore Marco Bergna dopo la fine del match: “Abbiamo raggiunto l’obiettivo minimo che ci eravamo prefissi, ovvero la semifinale di questi Europei, e siamo soddisfatti di questo. La squadra per 25-30 minuti ha giocato meglio di ieri, facendo decisi passi in avanti sia in attacco che in difesa. L’ultimo quarto è invece da cancellare: l’unica cosa positiva è stato non buttare via interamente il vantaggio”.

Domani la Nazionale U22 giocherà l’ultimo match del girone contro la Germania alle ore 16.45, una sorta di spareggio per assegnare il primo posto nel girone e decidere di conseguenza l’accoppiamento per la semifinale.

LA PARTITA
L’Italia parte bene, andando subito in vantaggio nel corso di un primo quarto chiuso sul 15 a 9. E’ soprattutto Giulio Papi, esordiente centro del Santa Lucia, a guidare l’attacco con 8 punti e 4/4 dal campo. Il vantaggio si allarga nel corso del secondo periodo, quando la panchina azzurra è capace di sopperire alle assenze di Giacomo Tosatto e Filippo Carossino, entrambi costretti prematuramente alla panchina con 3 e 4 falli rispettivamente. Decisivo in questa fase soprattutto l’agonismo di Andrea Giaretti, entrato dalla panchina e subito autore di 9 punti, compresa la tripla sulla sirena del secondo quarto che fissa il punteggio sul 33 a 18. Il terzo periodo sembra in discesa per l’Italia, che amministra senza problemi, arrivando anche sul +21. Da lì in poi però il back out, con la Spagna che piazza un incredibile parziale fino ad arrivare al -2 negli ultimissimi minuti. La rimonta però non riesce ai padroni di casa e i liberi di Carossino regalano agli azzurri vittoria e semifinale


04/09/2014
  • Logo Facebook
  • Logo Twitter
  • Logo Youtube
Ability channel logo
Guna logo

Partner

© 2011 - FIPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional