Cerca nel sito

Superabile Inail

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

EUROPEI U22, ITALIA SUPERATA DALLA GERMANIA, DOMANI LA SEMIFINALEVersione stampabile


immagine sinistra

Azzurri sconfitti in extremis dai Campioni del Mondo 52 a 49. Domani la prima semifinale europea nella storia dell’Under

 

Arriva la prima sconfitta per la Nazionale U22 di basket in carrozzina impegnata negli Europei di Saragozza. A qualificazione per la semifinale ormai conquistata, gli azzurri cedono ai Campioni d’Europa e del Mondo in carica della Germania 49 a 52 (13-14; 13-14; 6-11; 17-13) al termine di un match giocato alla pari fino alla fine. Dopo le due vittorie iniziali arrivate senza convincere a pieno, contro i tedeschi la Nazionale italiana ha finalmente dimostrato di poter competere ai livelli delle favorite per la vittoria finale. C’è perciò soddisfazione in un gruppo azzurro che già a questo punto ha conquistato il miglior risultato della storia della Nazionale Under in un Europeo.

Contro la Germania torna sui suoi livelli Filippo Carossino, protagonista di una partita solida con 19 punti e 15 rimbalzi, nonostante percentuali dal campo non eccezionali (7/17 per il lungo genovese); da segnalare anche i 17 rimbalzi catturati da Giulio Papi, autore di 7 punti con un 3/4 da 2. Gli azzurri, sotto anche di 9 nel corso di un difficile terzo quarto, sono stati protagonisti di una bella rimonta nell’ultimo periodo, fino ad impattare sul 44 pari a 3’49’’ dalla fine. Da lì in poi però i tedeschi hanno ripreso il controllo del match e le troppe palle perse hanno condannato l’Italia alla sconfitta di misura.

Comunque soddisfatto a fine partita l’allenatore azzurro Marco Bergna: “Nonostante il risultato non ci abbia premiato, oggi si è vista la migliore Italia del torneo. Abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela alla pari con tutti e finalmente abbiamo visto i progressi che speravamo, dopo due vittorie non brillanti. C’è ancora da lavorare, soprattutto nel limitare il numero di palloni persi, ma per la semifinale di domani c’è ottimismo. Non siamo più l’Italia che perde di 30 con la Germania e di questo non possiamo che essere orgogliosi”.

Gli azzurri giocheranno la semifinale alle ore 14.30 contro la vincente di Turchia – Gran Bretagna, in programma nella serata di venerdì 5 settembre.

 

LA PARTITA

Nella prima metà di partita le squadre si equivalgono. L’Italia riesce spesso ad eludere il pressing tedesco grazie al lavoro dei lunghi, liberando al tiro soprattutto Francesco Roncari, autore di 7 dei 9 punti finali nei primi due quarti. Si va all’intervallo lungo con i tedeschi sopra di 2 punti, ma l’Italia sembra tener testa ai Campioni del Mondo in carica senza alcun timore reverenziale. Dopo l’intervallo però gli azzurri non trovano più ritmo in attacco e la Germania sale fino ad un massimo vantaggio di 9 punti (30-39 a 59’’ dalla fine del terzo periodo); a questo punto il mach sembra ormai ben indirizzato, invece gli azzurri trovano la forza di tornare in partita, con un parziale di 14 a 5 che significa pareggio a quota 44. Gli ultimi 3 minuti sono combattuti punto a punto: i tedeschi salgono nuovamente a +5 ma l’Italia reagisce ancora tornando a 2 punti di distanza con 16 secondi da giocare. A decretare la fine del match è un fallo in attacco di Andrea Giaretti nell’ultima azione, che concede due liberi ai tedeschi e frustra ogni speranza di ulteriore pareggio. 



05/09/2014
  • Logo Facebook
  • Logo Twitter
  • Logo Youtube
Ability channel logo
Guna logo

Partner

© 2011 - FIPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional