Cerca nel sito

Superabile Inail

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

IN ARCHIVIO LA PRIMA GIORNATA DI AVersione stampabile


immagine sinistra

Si è giocata nel pomeriggio di sabato 24 ottobre la prima giornata del campionato di Serie A di basket in carrozzina. Partono subito bene le due finaliste dello scorso anno: successo casalingo per i campioni d’Italia del Santa Lucia Roma contro il Padova Millennium Basket, mentre l’UnipolSai Briantea 84 Cantù conquista i due punti sull’insidioso campo di Porto Torres. Esordio positivo anche per l’HS Cimberio Varese e per la DECO Amicacci Giulianova, che vince il derby dell’Adriatico contro S. Stefano Banca Marche; primi punti in Serie A per la Dinamo Lab Banco di Sardegna, che regola in casa la SBS Montello.

Il Santa Lucia Roma ricomincia da dove aveva finito lo scorso anno: l’esordio in casa contro il Padova Millennium Basket viene gestito in scioltezza dalla squadra di Carlo Di Giusto, già nettamente avanti dopo un primo quarto chiuso sul 22 a 6. Saranno ben 11 i marcatori a referto al termine (comprese le azzurre Morato e Saba), con Sofyane Mehiaoui top scorer a 14 punti, per il 69 a 33 che vale i primi punti in campionato per i romani.

Più sofferta la trasferta della UnipolSai Briantea 84 Cantù in Sardegna contro Porto Torres: i sardi rimangono in partita fino all’ultimo, trascinati dallo statunitense Matthew Scott (punti 3.5, classe ’85, ex Galatasaray) autore di 18 punti arricchiti da 7 rimbalzi e 9 assist e dal giovane inglese George Bates (14 punti e 7 rimbalzi). Tra le fila della Briantea 84 però la coppia Bell – Choudhry (35 punti in due, 23 per l’americano), già spina dorsale della squadra dello scorso anno, fa la differenza, insieme al solido contributo del capitano Ian Sagari (12 punti e ben 17 rimbalzi): i lombardi si impongono così 59 a 48, dando subito un bel segnale al campionato e collezionando la prima vittoria dell’era Bergna. Da segnalare infine l’esordio in maglia Briantea 84 di Fabio Raimondi, in campo per 23 minuti.

Bella vittoria della DECO Amicacci Giulianova in casa contro il S. Stefano Banca Marche; subito decisivo il neo acquisto Simon Munn: il veterano inglese chiude il proprio esordio in maglia Giulianova con 24 punti, decisivi per il 69 a 52 finale. Per S. Stefano non basta il bell’esordio dell’argentino Ovejero. Vince anche l’HS Cimberio Varese sul campo della neopromossa Laumas Elettronica GiocoParma: Arambula con 16 punti e lo svedese Lindblom con 14 guidano i 9 marcatori varesini nel 66 a 44 finale. Primi punti nel massimo campionato infine per la Dinamo Lab Banco di Sardegna, che vince in casa contro la SBS Montello. Bell’impatto di Billy Bridge, che firma subito 14 punti all’esordio.

Si torna in campo per la seconda giornata di stagione regolare già sabato prossimo: tra le squadre vittoriose nel primo turno, da segnalare lo scontro tra Cimberio HS Varese e DECO Amicacci Giulianova.

 



25/10/2015
  • Logo Facebook
  • Logo Twitter
  • Logo Youtube
Ability channel logo
Guna logo

Partner

© 2011 - FIPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional