Cerca nel sito

Superabile Inail

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

IL SANTA LUCIA AD UN PASSO DALLO SCUDETTOVersione stampabile


immagine sinistra

I romani vincono 69 a 61 gara 1 contro la Briantea 84. Tra una settimana al Pianella gara 2.

Gara 1 di finale Scudetto nel campionato di basket in carrozzina va al Santa Lucia Roma, che nel pomeriggio di sabato 14 maggio ha battuto in casa la UnipolSai Briantea 84 Cantù 69 a 61, conquistandosi così la possibilità di fregiarsi del titolo tricolore per il secondo anno consecutivo in caso di vittoria sabato prossimo in gara 2. Partita tesa ma praticamente sempre guidata dai romani, che rompono l’equilibrio con un secondo quarto perfetto per intensità difensiva e precisione al tiro e che poi resistono alla furiosa rimonta degli ospiti nel finale. Per la Briantea 84 sconfitta che pesa e che significa obbligo di vincere davanti al pubblico di casa nel secondo capitolo della serie, per rimandare il verdetto poi all’eventuale gara 3, da giocarsi poi di nuovo a Roma.

LA PARTITA – Il Santa Lucia parte con un quintetto atipico, con il giovane Giulio Maria Papi ad affiancare il capitano Matteo Cavagnini nel ruolo di lungo, mentre la Briantea 84 risponde con il solito schieramento che vede in campo Sagar e Carossino sotto canestro, con Choundhry, Santorelli e Ruiz esterni. Primo quarto con le difese a prevalere sugli attacchi: punteggio basso e tanta tensione, ma Santa Lucia comunque avanti 12 a 8 dopo 10 minuti. Il match cambia nel secondo periodo: il coach romano Carlo Di Giusto mette in campo Stefano Rossetti e l’argentino Adolfo Damian Berdun, e l’inerzia si sposta tutta a favore dei padroni di casa. Parziale di 14 a 2 e vantaggio del Santa Lucia che si allunga fino al +17 della fine del secondo quarto, un 36 a 19 (che sarà poi 38 a 19 col primo possesso del terzo periodo) che sembra chiudere definitivamente la partita. Proprio nel momento più difficile la UnipolSai Briantea 84 Cantù ritrova però quel carattere già dimostrato più volte in stagione, non da ultimo nella rimonta in semifinale contro Giulianova: grazie ad un grande Francesco Santorelli e ad un Gaz Choudhry da 12 punti nella seconda metà di match, gli ospiti lentamente rosicchiano lo svantaggio, vincendo di misura il terzo quarto 19 a 17 e poi aprendo l’ultima frazione con un clamoroso 13 a 2 che li riporta addirittura a soli 4 punti di distanza. La rimonta dei lombardi però si ferma qui: un canestro di Raourahi e uno di Cavagnini (che chiuderà con 16 punti e 6 rimbalzi) ricacciano indietro Cantù, che tornerà a -4 solo nelle battute finali, nel corso della girandola dei tiri liberi, quando decisiva sarà la precisione di Papi e di Berdun.

Ora la serie si sposterà nello spettacolare scenario del Pianella di Cantù, palazzetto che anche lo scorso anno ospitò gara 2 della finale davanti a quasi 4.000 spettatori. Il Santa Lucia nel 2015 chiuse il discorso tricolore proprio in Brianza, con un successo piuttosto netto che significò ventunesimo tricolore della propria storia. Palla a due alle ore 19 di sabato 21 maggio.

Intanto domenica 15 maggio giunge a conclusione anche il campionato di Serie B, dedicato da quest’anno alla memoria del dottor Antonio Maglio, padre dello sport paralimpico italiano. Alle ore 16 al Pamphili Village di Roma si affronteranno i padroni di casa della SS Lazio Il Gioco del Lotto e la BIC Generali Genova: serie ferma sull’1 a 1, in palio un posto nella prossima Serie A.



15/05/2016
  • Logo Facebook
  • Logo Twitter
  • Logo Youtube
Ability channel logo
Guna logo

Partner

© 2011 - FIPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional