Cerca nel sito

Superabile Inail

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

SUSANNA BONFIGLIO OTTIENE LA CLASSIFICAZIONE IWBFVersione stampabile


immagine sinistra

Arriva un’altra bella notizia per il movimento del basket in carrozzina italiano: la International Wheelchair Basketball Federation ha infatti riconosciuto la minima disabilità a Susanna Bonfiglio, assegnandole una classificazione di 4.5 punti. La Bonfiglio quindi entra ufficialmente nel mondo del basket in carrozzina come giocatrice, una vittoria per la FIPIC e per il proprio presidente Fernando Zappile, che da oltre un anno si sono battuti per il riconoscimento della minima disabilità per uno dei volti più noti della nostra pallacanestro femminile.

La Bonfiglio, prima giocatrice italiana a sbarcare nel campionato USA nel 2002, quando vestì la maglia delle Phoenix Mercury nella WNBA, vanta una medaglia d’argento vinta con la Nazionale agli Europei del 2005 e un oro alle Universiadi del 1995. Assente dai parquet dalla stagione 2013/2014 per vari infortuni al ginocchio sinistro (nel quale le è stata impiantata una protesi per l’usura alla troclea del femore), Susanna Bonfiglio da tempo è vicina al mondo del basket in carrozzina: è stata lei infatti una delle testimonial della campagna per l’incremento della pratica della pallacanestro in carrozzina da parte delle donne con disabilità fisica, a seguito del protocollo di intesa tra FIPIC e FIP firmato nel maggio del 2012.

Ora per lei si aprono le porte della Nazionale di Fabio Castellucci e Carlo Di Giusto. L’inserimento nel gruppo sarà graduale, troppo vicini gli Europei B di Atri (26-29 giugno) per vederla in campo, ma l’esperienza della Bonfiglio sarà utile alle azzurre fin dalla preparazione per questo importante impegno internazionale, oltre a rappresentare uno stimolo ed un esempio per chi, come lei, impossibilitata a proseguire la propria carriera nel basket in piedi, volesse scoprire il mondo paralimpico.

“Da sempre sono vicina al basket in carrozzina”, ha detto la Bonfiglio; “Questo riconoscimento mi riempie di gioia perché finalmente mi permetterà di intraprendere questa avventura. Sono sicura che questa esperienza mi darà tanto, soprattutto dal punto di vista umano”.



18/05/2016
  • Logo Facebook
  • Logo Twitter
  • Logo Youtube
Ability channel logo
Guna logo

Partner

© 2011 - FIPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional