Cerca nel sito

Superabile Inail

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

LA BRIANTEA 84 CANTU' E' CAMPIONE D'ITALIAVersione stampabile


immagine sinistra

I canturini vincono il secondo tricolore consecutivo battendo il Santa Lucia 61 a 56 in gara 2

E’ la Unipol Briantea 84 Cantù a trionfare nelle Finali Scudetto di basket in carrozzina: battuto il Santa Lucia anche in gara due 61 a 56 e serie vinta due a zero per il secondo anno consecutivo. Si chiude così un’altra stagione di successi per i canturini, vincitori della Supercoppa Italiana in autunno, ai piedi del podio europeo nelle finali di Champions Cup di Madrid e ora per la quarta volta nella propria trentennale storia di nuovo Campioni d’Italia. Il Santa Lucia non riesce a bissare il successo in Coppa Italia ottenuto proprio sul parquet di Seveso a marzo e abbandona il sogno tricolore dopo due partite giocate comunque alla pari fino alla fine.

Dopo la vibrante gara 1 di sabato 10 maggio, chiusa con la vittoria della Briantea a Roma grazie ad un canestro di Francesco Santorelli sulla sirena, il Santa Lucia era costretto a vincere per prolungare la serie e giocarsi tutto nella decisiva gara 3. In un PalaFamila mai così pieno e rumoroso sono i padroni di casa a partire forte, chiudendo il primo quarto avanti di 8 punti. Tra i romani c’è però un Matteo Cavagnini in forma mondiale (23 punti e 9 rimbalzi in 40’ per il capitano azzurro) e i secondi 10 minuti vedono la rimonta degli ospiti che addirittura scappano sul +7. La seconda metà di match si gioca sui nervi: la Briantea ricuce lo strappo grazie ai canestri di Bienek, Bell, Ruiz e Sagar (tutti e quattro chiuderanno in doppia cifra) e si arriva agli ultimi due minuti in perfetta parità. Proprio come in gara 1 però sono i padroni di casa ad avere la meglio in volata: l’inglese Sagar segna il +2 a 48’’ dalla fine, il Santa Lucia non riesce ad organizzare la risposta e negli ultimi secondi i liberi di Bell e Bienek chiudono il match.

Alla sirena la festa della Briantea è incontenibile “Siamo entrati nella storia del basket in carrozzina italiano”, dice il capitano Nicola Damiano; “Vincere per due anni di seguito lo Scudetto è riuscito a pochissime squadre nel nostro campionato e noi ora siamo una di queste. Ringrazio tutti, siamo un gruppo splendido, questa è stata la nostra forza per tutto l’anno, soprattutto nei momenti difficili: in questa finale siamo andati sotto anche di 7, ma grazie al contributo di chi ha giocato meno abbiamo rimontato e  ci siamo presi questa vittoria”.

Chiusa la stagione delle squadre di club, già in questa settimana torneranno protagoniste le Nazionali: gli azzurri di coach Dionigi Cappelletti saranno impegnati in Turchia dal 21 maggio nel secondo test sulla strada della preparazione ai Mondiali di luglio; l’under 22 di Marco Bergna inaugurerà il nuovo ciclo partecipando ad un torneo organizzato nell’ambito dell’ExpoSanità di Bologna (21-24 maggio); e infine la Nazionale femminile di coach Carlo Di Giusto si radunerà a Giulianova dal 30 maggio al 2 giugno. 



18/05/2014
  • Logo Facebook
  • Logo Twitter
  • Logo Youtube
Ability channel logo
Guna logo

Partner

© 2011 - FIPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional