Cerca nel sito

Superabile Inail

Tesseramento

Accesso WebMail

Per accedere alla WebMail fare click qui.

BRIANTEA 84 CAMPIONE D'ITALIA GIOVANILEVersione stampabile


immagine sinistra

A Castel san Pietro (Bologna) i lombardi conquistano il settimo tricolore contro Bologna.


Grande spettacolo oggi al PalaFerrari di Castel San Pietro (Bologna), con la giornata conclusiva della Final Four del 14° Campionato Giovanile dedicato a Roberto Marson che ha visto l'assegnazione del titolo.


In campo sono scese le quattro protagoniste della stagione che, dopo le semifinali di ieri, si sono ritrovate di fronte chi per conquistare il terzo posto chi per vincere lo scudetto.


A centrare l'impresa è stata la UnipolSai Briantea Cantù, che nella finalissima ha superato 51-31 (12-10; 9-6; 13-6; 17-9) i campioni d'Italia uscenti, ovvero i Bradipi Circolo Dozza Bologna. Per la società canturina si tratta del settimo scudetto giovanile della storia.


La sfida è stata molto equilibrata nei primi due tempi, poi dal terzo quarto i canturini hanno preso il largo spegendo le speranze dei bolognesi. I padroni di casa sono partiti forte nel primo quarto, portandosi sul 6-0 dopo le prime battute, ma la reazione della Briantea non si è fatta attendere e, prima ha annullato lo svantaggio portando il match in parità, poi è passata in vantaggio chiudendo il quarto avanti di 2 punti. Nel secondo quarto sono i canturini a fare la partita (+5 dopo i primi minuti), i bolognesi non mollano e riescono a riportarsi sotto, ma alla fine la pausa lunga si chiude con Briantea sopra di 5 lunghezze. Il terzo quarto è un monologo dei canturini che dopo 6' vanno sopra di 14 punti e chiudono il quarto con 12 lunghezze di distacco dai bolognesi. Infine, nell'ultimo quarto, la Briantea ottiene il massimo vantaggio (+21) spegnendo già a metà quarto ogni speranza di rimonta ai padroni di casa.


Nell'altra sfida, invece, l'ha spuntata l'Amicuccioli Giulianova che ha superato 45-40 (15-6; 6-14; 10-10; 14-10) le Iene Padova Millennium Basket, chiudendo così al terzo posto. Il match è stato molto intenso ed emozionante. I marchigiani sono partiti forte chiudendo il primo quarto sul +9, poi c'è stata la reazione dei patavini che nel secondo quarto hanno iniziato a macinare gioco portandosi addirittura in vantaggio (+1) a un minuto dalla pausa lunga, per poi chiudere sotto di 1 solo punto. Nel terzo quarto le due squadre se la sono giocata punto a punto e allo scadere del tempo la situazione è rimasta la stessa, ossia con i marchigiani avanti di 1 punto. L'ultimo quarto ha visto prima Giulianova allungare sul +4, poi c'è stata la reazione di Padova che ha riportato la situazione in parità a 4' dal termine, ma a 2' dal termine i marchigiani hanno infilato una striscia di 5 punti consecutivi chiudendo la partita.


Devo fare i complimenti a tutti – ha dichiarato il Presidente Federale Fernando Zappile alla fine dell'evento -, a partire dai giovani giocatori che hanno onorato i due giorni di gare dimostrando quanto impegno mettono le società durante l'anno per promuovere il nostro sport tra i giovani, che rappresentano il futuro del basket in carrozzina. Un ringraziamento particolare lo rivolgo ai Bradipi Bologna, che hanno organizzato alla perfezione l'evento consentendo a tutti di godersi appieno le due giornate al PalaFerrari, e agli arbitri che sono stati all'altezza della situazione. Infine, un plauso alla Birantea84 che ha vinto il settimo titiolo giovanile della sua storia e ai Bradipi Bolonga che hanno giocato fino alla fine per onorare il tricolore conquistato lo scorso anno”




23/04/2017
  • Logo Facebook
  • Logo Twitter
  • Logo Youtube
Ability channel logo
Guna logo

Partner

© 2011 - FIPIC

Valid XHTML 1.0 Transitional