Azzurri sconfitti 81 a 72 dai tedeschi. Domani ultimo match del girone contro la Svizzera (16.45).

La quarta giornata dei Campionati Europei di basket in carrozzina vede l’Italia sconfitta dalla Germania e dire addio all’obiettivo di chiudere il girone A al secondo posto alle spalle della Gran Bretagna. Al termine di un match duro, condotto per tutti e 40 i minuti dai tedeschi, gli azzurri incassano così la seconda sconfitta di questa spedizione in Polonia, rinviando quindi il verdetto sull’esito del raggruppamento e sull’eventuale avversaria dei quarti di finale a dopo il match contro la Svizzera, previsto per le 16.45 di domani.

LA PARTITA – Dopo un avvio confortante, con l’Italia in grado di rispondere colpo su colpo per i primi 10 minuti alle alte percentuali offensive dei tedeschi, a partire dal secondo quarto la partita prende una piega ben precisa e purtroppo sfavorevole: i tedeschi puniscono regolarmente la difesa italiana, incapace di trovare le giuste contromisure per limitare i tiratori avversari: Halouski (13/19 dal campo), Passiwan (20 punti alla sirena) e Bohme (27 punti) sono delle macchine, ma è tutta la Germania a tirare con percentuali impressionanti (72% dal campo dopo il primo quarto, ancora il 66% da due dopo 20’). L’Italia fatica a rimanere a contatto, lo svantaggio si allarga oltre la doppia cifra e tale di fatto rimarrà per tutta la seconda metà di match, nonostante i tentativi di coach Di Giusto di rimescolare diversi quintetti. In due distinti momenti della partita gli azzurri provano a ritornare a contatto: a circa 3 minuti dalla fine del terzo quarto dopo una tripla di Fabio Raimondi e poi nelle battute finali, quando il divario si accorcia anche fino a 6 punti: in entrambe le circostanze però i tedeschi non si scompongono e non danno ulteriori margini per la rimonta. Il match si chiude così sull’81 a 72, nonostante il ventello di Giulio Maria Papi e i 16 punti di Sabri Bedzeti.

“Sapevamo di affrontare una squadra fortissima”, dice al termine proprio Papi; “Avevamo preparato un piano difensivo per limitarli in attacco ma evidentemente sono stati più bravi di noi. Il nostro Europeo comunque non è finito: ora dobbiamo affrontare il match contro la Svizzera senza timori per mettere al sicuro la qualificazione ai quarti”.

“Al di là della loro straordinaria efficacia offensiva, mi è dispiaciuto vedere la squadra abbattersi una volta andata in svantaggio”, commenta Carlo Di Giusto; “I loro tiratori sono stati infallibili per tutta la partita, ma ai ragazzi ho detto che anche in giornate come queste non dobbiamo mai chinare la testa. Ora pensiamo alla Svizzera, sperando che nell’altro girone Spagna e Turchia giochino con il massimo dell’impegno la loro ultima partita”.

IL GIRONE – Per l’Italia la sconfitta con la Germania significa a questo punto rinunciare alle ambizioni di chiudere il girone A al secondo posto. I tedeschi insieme ai britannici sono infatti imbattuti dopo 4 partite e domani si giocheranno il primato nello scontro diretto. La Polonia, sconfitta oggi dalla Gran Bretagna, affronterà invece l’abbordabile Austria, sconfitta oggi dalla Svizzera.

GERMANIA – ITALIA 81 a 72

ITALIA: Papi 20, Bedzeti 16, Carossino 9, Miceli 8, Stupenengo 7, Raimondi 5, Raourahi 4, Geninazzi 3.

SITUAZIONE GIRONE A

Gran Bretagna pt 8

Germania pt 8

Italia 4 pt

Polonia pt 2

Svizzera pt 2 

Austria pt 0 

0
0
0
s2smodern

Ultime News

SERIE A: ESORDIO OK PER S. STEFANO E...

Vincono anche Santa Lucia Roma e Amicacci Giulianova nella...

PARTONO I CAMPIONATI, IN SERIE A SFIDA...

Tra sabato 9 e domenica 10 novembre, ripartiranno i...

IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE FEDERALE...

Alla vigilia dell'avvio dei campionati di Serie A e di...
Strony internetowe