Inizia nel migliore dei modi la preparazione ai prossimi Campionati del Mondo di Dubai, in programma dal prossimo 12 novembre, per la Nazionale italiana di pallacanestro in carrozzina allenata da Carlo Di Giusto: gli azzurri hanno infatti conquistato il Torneo Internazionale Città di Giulianova, dedicato alla memoria di Ronald Costantini, vincendo sei partite su sei contro Spagna, Polonia e Canada.

Un’affermazione di rilievo per la Nazionale italiana, reduce dalla semifinale conquistata negli ultimi Europei di Madrid lo scorso dicembre, la prima in oltre dieci anni in campo continentale, che è valsa la prestigiosa qualificazione alla prossima rassegna iridata. Il gruppo azzurro ha svolto una intensa sei giorni di lavoro in Abruzzo, primo step di un percorso di preparazione che proseguirà poi dal 15 luglio presso il Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia, quando coach Di Giusto presumibilmente effettuerà i primi tagli rispetto alla lista dei 18 convocati per questa occasione e verso la definizione del roster di dodici atleti che partiranno poi per Dubai.

L’Italia ha esordito lo scorso martedì a Giulianova battendo la Polonia 60 a 54, nonostante l’assenza di alcuni elementi di rilievo, tra cui Sabri Bedzeti (miglior marcatore Papi con 19 punti). Mercoledì è stata la volta della netta vittoria contro un’avversaria storicamente ostica come la Spagna, superata senza appello 68 a 52 con ben dieci marcatori diversi a referto (Carossino e Papi duettano con 14 punti a testa). Giovedì il primo mini girone di andata si è chiuso con l’affermazione sul Canada (privo della stella Patrick Anderson) 72 a 54, grazie alla super prova di Bedzeti (24 punti). Poi venerdì il nuovo successo sulla Polonia (battuta 74 a 50, nonostante l’assenza di Papi), il giorno successivo la bella vittoria sulla Spagna 65 a 50 (con 19 punti a testa di Papi e Bedzeti) e infine il successo nella giornata conclusiva ancora sul Canada 73 a 62.

Grande la soddisfazione dello staff tecnico e della Federazione, con il presidente Fipic Fernando Zappile che ha commentato: “Torniamo a vincere dopo molti anni un torneo internazionale, segno che il processo di ringiovanimento della Nazionale intrapreso diversi anni fa sta dando i propri frutti. Voglio inoltre sottolineare l’ottima riuscita di questa manifestazione, con l'organizzazione impeccabile della società Amicacci Abruzzo coadiuvata dalla Federazione: la speranza è che questo torneo diventi appuntamento fisso per le più grandi Nazionali”.

Ultime News

STAGIONE 22/23, LE DATE UFFICIALI...

La Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina...

NAZIONALE UNDER AL LAVORO VERSO GLI...

Lunedì 20 giugno la Nazionale Under 22 di pallacanestro in...

BENEMERENZE SPORTIVE, ACCOLTE LE...

Con immenso piacere comunichiamo che tutte le proposte al...