VADEMECUM sulla Gestione dei lavoratori

Per opportuna conoscenza si pubblica il VADEMECUM sulla Gestione dei lavoratori sportivi attraverso il Registro Nazionale delle ASD aggiornato al 9 ottobre 2023

vai al Registro Sport e Salute
 

Si informa che è stato indetto il corso allenatore FIPIC (2 livello SNAQ)

Clicca qui e vai alla modulistica

Gli azzurri esordiscono vincendo 89 a 41 sui nordafricani. Domani match con la Colombia (ore 11, diretta RaiSport).

 

Si apre nel migliore dei modi il torneo pre-paralimpico della Nazionale italiana di pallacanestro in carrozzina: ad Antibes (Francia), gli azzurri di coach Carlo Di Giusto hanno superato agevolmente il Marocco nel primo match del Gruppo B con un netto 89 a 41.

Partita decisa di fatto già dopo i primi 10 minuti, quando lo starting five italiano scelto da Di Giusto e composto da Filippo Carossino, Sabri Bedzeti, Giulio Maria Papi, Joel Boganelli e Ahmed Raourahi mette già un vantaggio superiore alla doppia cifra tra sé e gli avversari. A rompere il ghiaccio è Ahmed Raourahi, che firma due canestri nei primi minuti contro la Nazionale del proprio paese d’origine. Poi nel corso della prima metà di match prendono ritmo anche i consueti terminali offensivi del roster azzurro, con Papi e Carossino in doppia cifra (10 punti a testa) e Bedzeti che aggiunge 5 rubate ad una partita da 9 punti e 6 rimbalzi. All’intervallo lungo il vantaggio si fa ancora più sostanzioso, un 41 a 14 sinonimo di una ripresa di totale tranquillità. E infatti dall’inizio del terzo quarto la panchina azzurra diventa protagonista, con ampie rotazioni e minuti per tutti: Tanghe tira bene chiudendo con 12 punti e 5/7 dal campo, mentre Benvenuto fa il proprio esordio ufficiale in azzurro mettendo a referto 7 punti. Il Marocco non riesce mai ad impensierire gli azzurri, che solo nell’ultimo quarto rallentano un po’, concedendo 22 punti. Carossino nei minuti finali arrotonda le statistiche con una doppia doppia 14 punti e 10 assist in un match che vede tutti e 12 gli azzurri andare a referto

“Era importante partire bene, abbiamo dato spazio a tutti e questo è prezioso in un torneo molto compresso nei tempi come questo”, commenta al termine coach Di Giusto. Gli fa eco capitan Carossino: “Sapevamo di essere superiori ma dovevamo dimostrarlo. Ora il livello si alzerà di giorno in giorno a partire già dalla prossima partita”.

Domani si torna in campo per la seconda partita di questo girone: alle ore 11 sarà sfida alla Colombia. Il match verrà trasmesso in diretta su RaiSport, con cronaca di Edi Dembinski e commento tecnico di Stefano Rossetti.

MAROCCO – ITALIA 41 a 89

Italia: Carossino 14, Tanghe 12, Papi 10, Ghione 10, Bedzeti 9, Giaretti 7, Benvenuto 7, Raimondi 6, Spanu 6, Raourahi 4, Boganelli 2, Santorelli 2.

Ultime News

BENEMERENZE AL MERITO SPORTIVO E TECNICO

La Giunta Nazionale del CIP, lo scorso 9 maggio, su...

VARESE E PADOVA IN SERIE A

Sono l'HS Amca Elevatori Varese e il Self Group Millennium...

SERIE B, DEFINITE LE FINALISTE

Sabato 27 e domenica 28 aprile si sono chiude le serie di...