VADEMECUM sulla Gestione dei lavoratori

Per opportuna conoscenza si pubblica il VADEMECUM sulla Gestione dei lavoratori sportivi attraverso il Registro Nazionale delle ASD aggiornato al 9 ottobre 2023

vai al Registro Sport e Salute
 

Si informa che è stato indetto il corso allenatore FIPIC (2 livello SNAQ)

Clicca qui e vai alla modulistica

Gli azzurri dominano 64 a 40 e si assicurano uno dei primi due posti nel Girone B. Domani la sfida alla Germania (ore 18).

 

Seconda partita e seconda vittoria per la Nazionale di pallacanestro in carrozzina impegnata nel torneo di ripescaggio per le Paralimpiadi di Parigi, in corso di svolgimento ad Antibes (Francia). Nella mattina di sabato 13 aprile, gli azzurri hanno superato la Colombia con un convincente 64 a 40, assicurandosi così uno dei primi due posti nel Girone B, che si chiuderà domani alle 18 con la sfida alla Germania.

La Colombia nella giornata inaugurale del torneo aveva dato filo da torcere proprio ai tedeschi, rimanendo in partita fino all’ultimo quarto, e due settimane fa aveva battuto gli azzurri nell’ultimo test in Belgio. Ma l’Italia parte forte fin dall’inizio del primo quarto, giocando con determinazione e organizzazione e asciugando quasi completamente i riferimenti offensivi dei sudamericani. Il quintetto scelto da coach Di Giusto è lo stesso del primo match contro il Marocco, con i lunghi Bedzeti, Carossino e Papi e i piccoli Raourahi e Boganelli. E’ soprattutto Papi a scavare il primo solco tra le due squadre, grazie ad una super prova offensiva, chiusa poi con 24 punti e 10/17 al tiro. L’Italia concede solo 7 punti nel primo quarto e altri 9 nel secondo quarto, grazie ad una intensità difensiva vera arma dei quintetto di Di Giusto, nonostante un secondo fallo di Bedzeti arrivato molto presto nel match, ma gestito al meglio dal lungo numero 7, mai in sofferenza contro gli avversari nel pitturato (e autore di una doppia doppia da 14 punti e 12 rimbalzi). Ottima anche la prestazione del subentrante Santorelli, che mette a referto 6 punti molto pesanti nell’economia di un match di fatto chiuso dopo i primi 20 minuti. Gli azzurri amministrano poi nella ripresa, dove trovano spazio anche Giaretti, Tanghe e Ghione tra gli altri. La Colombia riduce un po’ lo svantaggio solo nel corso di un quarto periodo nel quale l’Italia ha un fisiologico calo i tensione, totalmente ininfluente però ai fini dell’esito del match.

“Abbiamo giocato un’ottima partita sia offensivamente che difensivamente, era fondamentale oggi vincere per indirizzare il girone e lo abbiamo fatto nel migliore dei modi. Ma in tornei così compressi non c’è tempo di ragionarci troppo su, la testa è già a domani”, dice al termine il migliore realizzatore azzurro, Giulio Maria Papi.

Gli azzurri salgono così a due vittorie nel girone e si annuncia ora determinante la partita con la Germania nella giornata di domani (ore 18, diretta RaiPlay), che potrebbe regalare il primo posto e quindi l’accoppiamento sulla carta più favorevole per lo spareggio del 15 aprile.

ITALIA – COLOMBIA 64 – 40

Italia: Papi 24, Bedzeti 14, Carossino 8, Santorelli 6, Giaretti 4, Raourahi 2, Boganelli 2, Spanu 2, Ghione 2, Tanghe.

Ultime News

BENEMERENZE AL MERITO SPORTIVO E TECNICO

La Giunta Nazionale del CIP, lo scorso 9 maggio, su...

VARESE E PADOVA IN SERIE A

Sono l'HS Amca Elevatori Varese e il Self Group Millennium...

SERIE B, DEFINITE LE FINALISTE

Sabato 27 e domenica 28 aprile si sono chiude le serie di...