Nessuna sorpresa nell’undicesima giornata di Serie A. Vincono tutte le prime quattro in classifica.

 

Nell’undicesimo turno di Serie A nel campionato di basket in carrozzina, giocatosi nella serata di sabato 10 febbraio, vincono tutte le prime quattro in classifica, confermando i pronostici della vigilia e ribadendo gli ormai chiari rapporti di forza nel torneo. Graduatoria definitivamente spaccata in due quindi, con Briantea 84, S. Stefano, Santa Lucia e Giulianova sicure di un posto nei playoff e Varese, Porto Torres, Montello e Polisportiva Nordest a contendersi la salvezza.

La giornata di campionato si è aperta con la vittoria del S. Stefano UBI Banca, che inanella il decimo successo di una stagione fin qui eccellente contro la Cimberio HS Varese. Il 76 a 36 finale è specchio del divario tra le due squadre: l’equilibrio si rompe fin dal primo quarto, con i padroni di casa di S. Stefano che ben presto scappano via oltre la doppia cifra di vantaggio, grazie all’ennesima solida prova offensiva del francese Sofyane Mehiaoui, che chiuderà con 21 punti in appena 23 minuti di gioco, nonostante una percentuale al tiro non eccellente (9/22 dal campo). Doppia doppia anche per il centro azzurro Sabri Bedzeti (11 punti e 13 rimbalzi) uscendo dalla panchina. Per Varese, arrivata nelle Marche con un roster ridotto all’osso dopo l’esperienza europea dello scorso weekend, arriva la sconfitta numero 8 in campionato.

Contemporaneamente al successo di S. Stefano, a Roma il Santa Lucia di coach Fabio Castellucci ha la meglio dell’SBS Montello con un eloquente 83 a 41. I romani, tra cui spicca Christian Fares, che firma 22 punti con 10/14 dal campo nella migliore prova realizzativa della propria stagione, salgono così a quota 16 punti in classifica, rimanendo agganciati al terzo posto, lontani 4 punti dalla vetta. Al terzo posto si conferma anche la DECO Group Amicacci Giulianova, che in casa si scrolla di dosso le delusioni europee superando la Polisportiva Nordest 75 a 39: ancora una volta top scorer è Simone De Maggi, che mette a referto 30 punti con 14/24 al tiro, ribadendo la propria posizione in testa alla classifica marcatori della Serie A.

In serata arriva anche la vittoria dell’altra prima della classe, l’UnipolSai Briantea 84 Cantù, che dilaga contro il GSD Porto Torres 91 a 22. Da segnalare l’ottima prestazione offensiva della coppia di lunghi azzurri Papi (20 punti e 7 rimbalzi) e Carossino (16 punti frutto di un 8/13 dal campo). La Briantea difende così il primo posto, alla vigilia della serie di scontri diretti che chiuderanno la stagione regolare, a partire dal match contro Giulianova di sabato prossimo.

 

11^ GIORNATA – I RISULTATI

Santa Lucia Roma – SBS Montello 83 a 41

S. Stefano UBI Banca – Cimberio HS Varese 76 a 36

DECO Group Amicacci Giulianova – Pol. Nordest 75 a 39

UnipolSai Briantea 84 Cantù – GSD Porto Torres 91 a 22

 

11^ GIORNATA – LA CLASSIFICA

20 punti: UnipolSai Briantea 84 Cantù e S. Stefano UBI Banca

16 punti: Santa Lucia Roma e DECO Group Amicacci Giulianova

6 punti: Cimberio HS Varese – GSD Porto Torres

2 punti: SBS Montello – Pol. Nordest

0
0
0
s2smodern

Ultime News

LA BRIANTEA 84 CANTU’ E’ CAMPIONE...

Battuta l’Amicacci Giulianova anche in una splendida gara,...

DOMENICA MATCH POINT SCUDETTO PER CANTU’

Domenica 20 maggio alle ore 17, presso il Palasport di...

GARA 1 VA ALLA BRIANTEA CANTU’

Battuta una combattiva Amicacci Giulianova a Seveso 63 a...
Powered by JS Network Solutions