Doppio scontro diretto al vertice per chiudere la stagione regolare nel massimo campionato.

 

Tutto in 40 minuti: per decidere la vincitrice della stagione regolare, gli accoppiamenti nelle semifinali dei playoff Scudetto e la squadra che sarà retrocessa in Serie B. Un’ultima giornata decisiva quella in programma nel pomeriggio di sabato 3 marzo nel massimo campionato di basket in carrozzina, prima della lunga sosta dedicata agli impegni internazionali e alla Coppa Italia.

I quattro match della quattordicesima e ultima giornata di Serie A, tutti in programma alle ore 17 per garantire contemporaneità tra tutte le contendenti, offrono diversi motivi di interesse, a partire dal doppio incrocio in testa alla classifica: la capolista S. Stefano UBI Banca è attesa dall’ultimo ostacolo che la separa da una testa di serie numero uno storica; ma l’ostacolo è di quelli gravosi: la trasferta in casa della squadra campione d’Italia in carica, la UnipolSai Briantea 84 Cantù, lontana solo due punti e sicura del sorpasso in caso di vittoria con qualsiasi scarto. La matematica dunque è semplice: chi vince lo scontro diretto, chiude la stagione regolare al primo posto in classifica. Miglior attacco, quello del S. Stefano (con 78 punti di media ed il capocannoniere del campionato, Sofyane Mehiaoui) contro miglior difesa, quella di Cantù (appena 42 punti di media concessi), ma soprattutto una contro l’altra le due squadre che nel corso dell’annata si sono imposte come le due più serie candidate al titolo. Spettacolo assicurato, anche alla luce del match di andata, vinto, ma solo in volata, dalla Briantea 84.

Alta tensione anche a Giulianova, dove si affrontano il Santa Lucia Roma, terzo a quota 20 punti in classifica, e i padroni di casa della DECO Group Amicacci Giulianova, quarti a 18 punti. Si gioca per la terza piazza, ma soprattutto per mandare un segnale di competitività alle contendenti nella post-season. Entrambe le squadre hanno avuto alti e bassi nel corso di una stagione regolare vissuta comunque su altissimi livelli, e impreziosita da vittorie di prestigio come quella contro i campioni in carica della Briantea. Il Santa Lucia Roma parte con il vantaggio dello scontro diretto vinto nel girone di andata, uno scarto di 4 punti da difendere per conservare la terza piazza. L’Amicacci Giulianova di contro è apparsa nelle ultime settimane rinfrancata dal cambio in panchina, come testimonia il bel testa a testa di una settimana fa contro la capolista S. Stefano, perso solo nei minuti finali.

Ma anche in fondo alla classifica si attende un verdetto importante, quello relativo alla lotta per evitare la retrocessione. Ultimo appello per l’SBS Montello ultimo: una settimana fa i bergamaschi hanno accarezzato l’idea della rimonta nel derby contro Varese, perso di misura. E nell’ultima giornata tenteranno il tutto per tutto in trasferta a Porto Torres. L’altra squadra in bilico è la Polisportiva Nordest, distante solo 2 punti ma sfavorita del doppio confronto diretto. In caso di arrivo a pari merito tra SBS Montello e Polisportiva Nordest quindi, saranno i lombardi a salvarsi.

Dopo l’ultima giornata di stagione regolare, la Serie A conoscerà più di un mese di stop prima dell’avvio dei playoff, in programma dal 7 aprile, con gara 1 di semifinale Scudetto. Il format della post season quest’anno torna alle origini: anche per le semifinali quindi, confronti al meglio delle tre partite, proprio come per la finale.

Ma prima sarà la volta dei premilimari di EuroLeague 1, EuroLeague 2 ed EuroLeague 3 (8 – 11 marzo), con impegnate tre italiane (Santa Lucia Roma, Padova Millennium Basket e S. Stefano UBI Banca) e dei quarti di finale di Champions Cup, con la UnipolSai Briantea 84 Cantù a caccia della Final Four tra le mura amiche. E poi, il 24 e 25 marzo, si assegnerà il primo trofeo italiano del 2018, la Final Four di Coppa Italia, in casa del S. Stefano UBI Banca. La stagione quindi entra nel vivo.

0
0
0
s2smodern

Ultime News

CHIUSI GLI EUROPEI DI LIGNANO SABBIADORO

Si sono chiusi con la finalissima di sabato 15 settembre...

EUROPEI FEMMINILI B, AZZURRE SCONFITTE...

Si apre con una delusione l'Europeo di Divisione B per la...

EURO U22, L'ITALIA DICE ADDIO ALLE...

La Nazionale Under 22 impegnata negli Europei di categoria...
Joomla Social Extensions