Terza giornata senza sussulti: la coppia Briantea – Giulianova in testa a punteggio pieno.

Si va sgranando la classifica del campionato di Serie A di basket in carrozzina dopo la terza giornata di stagione regolare, che si è chiusa sabato 24 novembre: rimangono in testa e a punteggio pieno le due finaliste dello scorso anno, con la UnipolSai Briantea 84 Cantù che, grazie alla vittoria in Sardegna sulla Dinamo Lab, aggancia la DECO Group Amicacci Giulianova, che sempre in terra sarda mercoledì pomeriggio aveva superato Porto Torres nell’anticipo infrasettimanale.

A rincorrere subito dietro, e presumibilmente destinate a giocarsi fino alla fine del campionato gli altri due posti per i playoff, ci sono tre squadre: proprio il Key Estate Porto Torres, il Santa Lucia Roma, che ha battuto in casa l’SBS Montello, e il S. Stefano Avis, che ha avuto la meglio su Varese.

Per il Santa Lucia Roma, al primo successo casalingo dell’annata, da sottolineare l’ottima partita dal punto di vista realizzativo dell’azzurro Marco Stupenengo, che firma 23 punti con 10 su 17 al tiro, a cui aggiunge anche 9 preziosi assist. Nel 70 a 54 finale contro i bergamaschi dell’SBS Montello, alla terza sconfitta in fila, spicca anche l’ennesima doppia doppia di Matteo Cavagnini, che mette a referto 14 punti (6/6 dal campo e 10 rimbalzi).

Sul velluto anche il S. Stefano Avis, che non trova grossa opposizione nell’HS Varese, battuto 72 a 44, anche grazie a quella che è stata fin qui la migliore prestazione del neo acquisto più atteso, lo spagnolo Jordi Ruiz, autore di ben 29 punti e 7 rimbalzi, con un ottimo 4/8 da tre punti; solida anche la prestazione dell’altra stella Sofyane Mehiaoui, che aggiunge 7 assist ai 19 punti segnati, mentre va in doppia cifra l’azzurro Sabri Bedzeti, con 12 punti in 33 minuti su parquet. Terza sconfitta consecutiva anche per Varese, che rimane in fondo alla classifica con SBS Montello e con la Dinamo Lab.

E proprio battendo la neopromossa squadra di Sassari, la UnipolSai Briantea 84 Cantù rimane agganciata alla vetta della Serie A: ampie rotazioni per gli uomini di coach Bergna, che approfitta di un impegno sulla carta non proibitivo per far ruotare a pieno il proprio roster e sperimentare quintetti inediti: da sottolineare come, nel 71 a 52 finale, vadano in doppia cifra per i canturini tutti atleti italiani (Papi e Carossino 15 punti, Geninazzi 13, De Maggi 10).

Si torna in campo per la quarta giornata di Serie A nel weekend tra 1 e 2 dicembre, con due derby in calendario, quello lombardo tra Cantù e Varese e quello sardo tra Dinamo e Porto Torres; completano il turno l’interessante incrocio tra Giulianova e Santa Lucia e la trasferta di S. Stefano in casa dell’SBS Montello.

3^ GIORNATA – I RISULTATI

Key Estate Porto Torres – DECO Group Amicacci Giulianova 56 a 77 (giocata mercoledì)

Santa Lucia Roma – SBS Montello 70 a 54

Stefano Avis – HS Varese 72 a 44

Banco di Sardegna Dinamo Lab – UnipolSai Briantea 84 Cantù 52 a 71

LA CLASSIFICA

6 punti: DECO Group Amicacci Giulianova e UnipolSai Briantea 84 Cantù

4 punti: S. Stefano Avis, Santa Lucia Roma, Key Estate Porto Torres

0 punti: HS Varese, SBS Montello, Banca di Sardegna Dinamo Lab

0
0
0
s2smodern

Ultime News

C’E’ GIULIANOVA – BRIANTEA PER...

In programma anche Porto Torres – S. Stefano nella...

S. STEFANO E PORTO TORRES INSEGUONO LA...

Una coppia alle spalle della capolista ancora imbattuta...

INCROCI IN ZONA PLAYOFF NELLA QUINTA...

Sabato 8 dicembre una contro l’altra le quattro...
Joomla Extensions