Campioni d’Italia a punteggio pieno, insieme ad un sorprendente Santa Lucia. Briantea k.o. in Sardegna.

 

La seconda giornata di Serie A nel campionato di basket in carrozzina lascia diverse conferme e una grande sorpresa nella definizione delle gerarchie per la lotta al vertice: i campioni d’Italia del S. Stefano Avis portano a casa un duro derby dell’Adriatico contro Giulianova confermandosi al primo posto; appaiati ai marchigiani c’è un Santa Lucia alla seconda vittoria in due uscite stagionali, mentre la Briantea84 si ferma in Sardegna, contro un rinfrancato Porto Torres. Primi punti stagionali poi per il SBS Montello, che in casa ha la meglio su Padova.

I riflettori alla vigilia erano puntati soprattutto verso il PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi, nuova casa della Deco Group Amicacci Giulianova, per il derby con il S. Stefano Avis; i campioni d’Italia approcciano al match nella maniera migliore possibile, comandando a lungo nel punteggio e nell’inerzia, grazie alla grande vena realizzativa di Andrea Giaretti e del catalano Jordi Ruiz. La Deco Group Amicacci cerca una reazione d’orgoglio nel finale, quando riesce a rientrare da un massimo svantaggio di 14 punti fino al -1 a poco più di 2 minuti dalla sirena finale; a quel punto però una tripla di Ruiz e un canestro di Bedzeti ristabiliscono le distanze e danno a S. Stefano un successo che è anche un chiaro segnale di competitività alle rivali per il tricolore. Nel 71 a 64 finale, spiccano i 27 punti di un ottimo Andrea Giaretti.

La giornata si era aperta a Roma, dove un bel Santa Lucia ha avuto la meglio sul nuovo parquet di casa dell’ISS Pacinotti – Archimede sulla Dinamo Lab Banco di Sardegna: si tratta della seconda vittoria su due per i romani, e della seconda bella partita del giovanissimo Salim Chakir, classe ’99, autore di ben 23 punti nel match di ieri, conditi da 12 rimbalzi. Il suo impatto, insieme al contributo degli altri due lunghi Matteo Cavagnini (22 punti e addirittura 18 rimbalzi) e Martin Edwards (18 punti e 12 assist) ha fruttato una rotonda vittoria 70 a 52 sulla Dinamo Lab; per i sardi, alla seconda sconfitta consecutiva dopo la trasferta di Meda contro la Briantea84, non basta la doppia doppia dello spagnolo Mena Perez (10 punti e 12 rimbalzi). Primi punti in questa Serie A poi per l’SBS Montello, che all’esordio casalingo ha la meglio sul 3A Millennium Basket, al termine di una partita a lungo rimasta sul filo dell’equilibrio: il parziale decisivo per il bergamaschi arriva negli ultimi 6 minuti, quando i lunghi Gabas e Sagar combinano per 12 punti complessivi, scavando il gap determinante per il 64 a 58 della sirena. Ottimo l’impatto dell’ex capitano Briantea84 Ian Sagar, che firma una doppia doppia da 15 punti e 12 rimbalzi, mentre l’argentino Gabas mette a referto ben 25 punti. Per i padovani, ancora al palo in classifica, si segnala la bella prestazione offensiva del punti 3.5 Abdelghanee Boughania, autore di 25 punti e 9 rimbalzi.

La sorpresa forse più clamorosa della giornata arriva in serata da Porto Torres, dove i padroni di casa superano la UnipolSai Briantea84 Cantù: i lombardi, privi di Giulio Maria Papi infortunato, giocano un’ottima prima metà di partita, dando l’impressione di poter amministrare bene un vantaggio presto superiore alla doppia cifra già nel secondo quarto; dopo la sosta lunga però, sembra iniziare un altro match: il Porto Torres trova energie e una fluidità in attacco finora sconosciuta, anche nel brutto esordio di una settimana fa contro il Santa Lucia, e presto si rifà sotto nel punteggio. Il quarto quarto è un lungo testa a testa: la Briantea84, dopo il primo svantaggio (45-46 a 7’49” dalla fine), prova a riallungare, ma Porto Torres non va mai sotto e anzi negli ultimi due minuti piazza l’allungo decisivo, grazie alla coppia Mehiaoui – Filipski, per il 66 a 58 finale. I sardi così si rilanciano nella classifica e nelle ambizioni, mentre una spenta Briantea84 torna a casa leccandosi le ferite.

0
0
0
s2smodern

Ultime News

GLI EUROPEI UNDER 22 DEL 2020...

Sabato 30 novembre a Varsavia, nel corso dell’ultimo...

NAZIONALE FEMMINILE AL LAVORO: ECCO LA...

La Nazionale femminile al lavoro dal 5 all’8 dicembre...

IL RADUNO DELLA NAZIONALE UNDER, ECCO...

La Nazionale Under 22 al lavoro dal 5 all’8 dicembre...
Strony internetowe