Penultima giornata di Serie A Fipic, mercoledì il recupero del derby dell’Adriatico

 

Nella penultima giornata della stagione regolare di Serie A di pallacanestro in carrozzina si delineano con sempre maggiore chiarezza i rapporti di forza nei due gironi, da cui dipenderanno gli accoppiamenti dei prossimi quarti di finale playoff (al via il 6 marzo).

Nel Girone B gerarchie abbastanza consolidate, a 40 minuti dal termine della prima fase del campionato: la UnipolSai Briantea84 Cantù si conferma squadra da battere, grazie al netto successo nel derby lombardo contro la SBS Montello (74 a 37), il quinto consecutivo in cinque giornate, percorso netto fin qui in stagione considerando anche la doppia vittoria in Final Four di Coppa Italia. Partita senza storia quella di Bergamo, con gli ospiti che prendono il largo a partire dal secondo quarto, grazie ai 24 punti di Filippo Carossino e ai 19 di Giulio Maria Papi; padroni di casa mai realmente nel match, con un Joel Gabas nettamente sotto media (solo 9 punti per l’argentino a referto).

Rimane in scia dei canturini in classifica il Key Estate Porto Torres, che nonostante la pesante assenza di Gomez, batte in casa una combattiva Reggio Calabria Bic Farmacia Pellicanò 64 a 61. I calabresi sfiorano i supplementari, negati solo dall’errore dalla lunga distanza di Cardoso sulla sirena finale; trascinatore per i sardi è il solito Sofyane Mehiaoui, che si conferma miglior marcatore del girone con 26 punti a referto. Porto Torres mantiene così viva la fiammella della speranza di ribaltare le prime due posizioni in classifica, ma per il sorpasso servirà una vera e propria impresa a Meda contro la Briantea84 sabato prossima (all’andata canturini vittoriosi di 77 a 51).

Situazione meno definita nel girone A, complice anche la partita in meno giocata dalle due prime in classifica, S. Stefano Avis e Deco Group Amicacci Giulianova: le due squadre giocheranno il recupero dell’andata del derby dell’Adriatico mercoledì alle 15.30, mentre sabato si ritroverano una contro l’altra in Abruzzo (palla a due alle ore 15); dall’esito del doppio confronto uscirà la testa di serie numero uno del raggruppamento, con S. Stefano avanti di 2 punti e ancora imbattuta, anche grazie alla dominante vittoria sullo Studio 3A Millennium Basket 94 a 40 (24 punti Stupenengo, 19 Bedzeti). Vince anche Giulianova, che passa a Sorso contro la Dinamo Lab Banco di Sardegna 60 a 50: abruzzesi sempre avanti nel punteggio, anche fino ad un massimo vantaggio di 25 punti, grazie alla billante prova di un infallibile Beginskis (21 punti); i padroni di casa tentano la rimonta nel finale trascinati soprattutto dall’argentino Villafane (20 punti), ma le imprecisioni dei lunghi e i problemi di falli vanificano ogni speranza di rientrare a contatto.

SERIE A – 4^ GIORNATA

Risultati Girone A

S. Stefano Avis – Studio 3A Millennium Basket a 94 a 40

Dinamo Lab Banco di Sardegn – Deco Group Amicacci Giulianova 50 a 60

Risultati Girone B

SBS Montello – UnipolSai Briantea84 Cantù 37 a 74

Key Estate Gsd Porto Torres – Reggio Calabria BIC Farmacia Pellicanò 64 a 61

CLASSIFICHE

Girone A

8 punti: S. Stefano Avis (una partita in meno)

6 punti: Deco Group Amicacci Giulianova (una partita in meno)

2 punti: Studio 3A Millennium Basket, Dinamo Lab Banco di Sardegna

Girone B

10 punti: UnipolSai Briantea84 Cantù

8 punti: Key Estate GSD Porto Torres

2 punti: SBS Montello

0 punti: Reggio Calabria Bic Farmacia Pellicanò

0
0
0
s2smodern

Ultime News

S. STEFANO VINCE IL GIRONE A, SCATTO...

I veneti strappano il terzo posto alla Dinamo Lab, mentre...

GIORNATA DI VERDETTI IN SERIE A

Ultima giornata di stagione regolare, si va componendo la...

S. STEFANO MAI DOMA: VINCE IL DERBY IN...

Arriva il primo verdetto della stagione regolare di Serie...