5x1000 banner

Arriva il primo verdetto della stagione regolare di Serie A di pallacanestro in carrozzina: il S. Stefano Avis batte nel recupero della terza giornata la Deco Group Amicacci Giulianova 62 a 46, mettendo tra sé e i rivali 4 punti in classifica, che significano primo posto matematico e testa di serie numero uno per la griglia playoff.

Eppure i padroni di casa, ancora privi di coach Roberto Ceriscioli e di tre ragazzi del roster positivi al Covid, non erano certo partiti nel migliore dei modi, andando sotto nel punteggio ma soprattutto nell’intensità in campo contro Giulianova: gli abruzzesi hanno giocato i primi due quarti al limite della perfezione, limitando gli attacchi avversari e contando su percentuali alte in attacco, con i tre lunghi Cavagnini-Gharibloo e soprattutto Marchionni (autore di 18 punti all’intervallo) a lungo rebus irrisolto per i marchigiani. La partita però svolta dopo la pausa lunga: gli ospiti si fermano e sale in cattedra Sabri Bedzeti, il punto di riferimento in campo della squadra campione d’Italia 2019. Il parziale è devastante: da un massimo vantaggio di Giulianova arrivato nel corso del primo tempo anche a +15 (14-29), l’inerzia gira improvvisamente, e S. Stefano piazza un parziale da 33 a 7 che non ammette repliche. La vittoria alla fine sarà anche più ampia di quanto visto in campo nel corso dei 40 minuti di gioco, ma conferma l’altissimo livello del roster di S. Stefano e il carattere di una squadra ormai da più di un mese in emergenza.

E sabato si replica, con il derby di ritorno, a chiudere il girone di stagione regolare, prima dell’inizio della post-season.

0
0
0
s2smodern

Ultime News

LA BRIANTEA84 PROLUNGA LA SERIE FINALE...

Prova di carattere dei lombardi, che a Meda battono l’Avis...

SABATO A MEDA GARA DUE DI FINALE...

Match point per il S. Stefano Avis, la Briantea punta a...

S. STEFANO CONQUISTA GARA UNO DELLE...

All’overtime i campioni 2019 battono in volata la...