Match point per i padroni di casa di Amicacci, avanti 1-0 sulla Briantea84. Diretta Rai Sport alle ore 17.

Le finali Scudetto nel massimo campionato di pallacanestro in carrozzina si trasferiscono in Abruzzo: sabato 21 maggio alle 17 in programma il secondo capitolo della serie che assegnerà il titolo tricolore, tra Deco Metalferro Amicacci Abruzzo e i campioni in carica della UnipolSai Briantea84 Cantù. Il successo ottenuto una settimana fa in gara uno sul parquet del Palasport di Meda mette a disposizione degli abruzzesi un match point per raggiungere quello che sarebbe il primo Scudetto della propria quarantennale storia; la serie di svolge infatti al meglio delle tre partite e in caso di vittoria della Briantea84, e quindi di pareggio sull’1 a 1, la partita decisiva si giocherà già domenica 22 maggio, sempre in Abruzzo.

Si tratta del terzo confronto diretto stagionale tra le due squadre, dopo una vittoria a testa e due partite giocate entrambe punto a punto: il 30 aprile la UnipolSai Briantea84 Cantù aveva vinto la Coppa Italia al Pala Valente di Pescara col punteggio di 55 a 51; sabato 14 maggio la vittoria in gara uno di finale Scudetto della Deco Metalferro Amicacci Abruzzo, 70 a 67. Mattatore nel primo appuntamento della serie è stato il grande ex Adolfo Damian Berdun, autore di 23 punti, con quattro triple decisive per indirizzare il match a favore degli abruzzesi.

In caso di successo dell’Amicacci, sarebbe il ventiduesimo titolo italiano per coach Carlo Di Giusto, attuale allenatore della Nazionale maggiore e tornato ad allenare una squadra di club a distanza di sei anni, dopo i successi da giocatore e poi da tecnico del Santa Lucia Roma. Per la Briantea84, alla nona finale Scudetto consecutiva, una rimonta significherebbe nono titolo di Campione d’Italia, il settimo dal 2013.

Nel fine settimana la Serie A di pallacanestro in carrozzina conoscerà il proprio epilogo anche per ciò che riguarda i piazzamenti dal terzo al sesto posto, con le gare di ritorno delle finaline in programma tutte sabato. Alle ore 16 l’Avis S. Stefano ospita lo Studio 3A Millennium Basket per il podio (veneti vincitori dell’andata 61 a 54); alle 17.30 il PDM Treviso sfiderà in casa la Dinamo Lab, battuta in Sardegna in gara uno 80 a 27. Già decisi gli altri piazzamenti, con il GSD Porto Torres che ha superato la Menarini Firenze Volpi Rosse per il settimo posto e l’SBS Montello che ha battuto la Reggio Calabria BIC Farmacia Pellicanò per il nono posto finale.

LA CARTELLA STAMPA DI GARA DUE SCARICABILE QUI

Ultime News

STAGIONE 22/23, LE DATE UFFICIALI...

La Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina...

NAZIONALE UNDER AL LAVORO VERSO GLI...

Lunedì 20 giugno la Nazionale Under 22 di pallacanestro in...

BENEMERENZE SPORTIVE, ACCOLTE LE...

Con immenso piacere comunichiamo che tutte le proposte al...