Dal 1 al 3 maggio tra Alba Adriatica e Roseto la Final Eight della Champions Cup. Record italiano con quattro squadre impegnate.

 

La più prestigiosa competizione europea per club di basket in carrozzina, la Champions Cup organizzata dalla IWBF (International Wheelchair Basketball Federation), sbarca in Italia: dal 1 al 3 maggio infatti, tra Alba Adriatica e Roseto degli Abruzzi, si disputerà una Final Eight già storica per il basket in carrozzina italiano, che ha qualificato ben quattro club: il Santa Lucia Roma, la UnipolSai Briantea 84 Cantù, il Porto Torres Banco di Sardegna e l’Amicacci Giulianova, organizzatrice dell’evento.

La formula della Final Eight prevede una fase iniziale con due gironi da quattro squadre: le prime due di ogni raggruppamento si qualificano alle semifinali, in calendario sabato 2 maggio alle 17.30 in gara secca. Le finali si giocheranno tutte nella mattinata di domenica 3 maggio, con la finalissima in programma alle ore 12.15.

Non particolarmente fortunato il sorteggio per le due italiane più accreditate per arrivare in fondo, il Santa Lucia Roma e la UnipolSai Briantea 84 Cantù: entrambe infatti compongono un Girone B davvero di ferro con il campioni d’Europa in carica del Galatasaray e con i tedeschi del Lahn Dill, semifinalisti dello scorso anno. Le altre due italiane, il Porto Torres Banco di Sardegna e l’Amicacci Giulianova, sono invece nel Girone A con i vice - campioni d’Europa del C.D. Ilunion di Madrid e l’Oettinger RSB Team Thuringen.

L’UnipolSai Briantea 84 Cantù è l’unica italiana ad essersi qualificata per la Final Eight da imbattuta nel girone preliminare, dove tra le altre ha anche superato una delle favorite alla vittoria finale, l’Ilunion Madrid. Una sconfitta a testa invece per il Santa Lucia Roma (contro l’ Oettinger RSB Team Thuringen) e per il Porto Torres (contro il Lahn Dill). Qualificata di diritto in quanto organizzatore l’Amicacci Giulianova.

La partite della Final Eight si giocheranno su due diversi campi: l’impianto principale sarà il PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi, che ospiterà anche la finalissima di domenica, mentre il secondo campo sarà il PalaSport di Alba Adriatica. Ingresso gratuito in entrambi i palazzetti.

E’ la quarta volta che le fasi finali di Champions Cup si disputano in Italia, dopo Battipaglia 1998, Giulianova 2001 e Roma 2010. Tra le italiane impegnate, solo il Santa Lucia Roma ha vinto in passato la Champions Cup, per ben tre volte (1998, 2003 e 2007). L’unico altro club azzurro ad alzare la Coppa dei Campioni è stato l’Anmic Sassari nel 2002.

Sarà possibile seguire l’andamento della Final Eight di Champions Cup con una diretta streaming sul sito www.giuliaviva.it, attraverso il servizio di play to play in diretta sul sito www.iwbf-europe.com e con gli aggiornamenti dei canali social della FIPIC.

0
0
0
s2smodern

Ultime News

INDETTA ASSEMBLEA ELETTIVA IL 19...

Si informa che con delibera n° 202 del Consiglio federale...

PRENDE FORMA LA STAGIONE 2020/2021,...

Dopo lo stop imposto dall’emergenza Covid, la Federazione...

NAZIONALE UNDER IN RITIRO A TIRRENIA...

Riprende l’attività agonistica dopo l’emergenza Covid: in...