Si apre con una delusione l'Europeo di Divisione B per la Nazionale femminile italiana. A Lignano Sabbiadoro, location anche degli Europei Under 22 in corso, le azzurre erano opposte alla Svezia, esordiente sulla scena internazionale a livello di rappresentativa femminile.

Le ragazze di coach Castellucci partono bene, concentrate in difesa e trascitate in attacco dalla vena realizzativa di Ilaria D'Anna (15 punti alla sirena per lei, migliore marcatrice tra le italiane) e Beatrice Sorina Ion; completano il quintetto iniziale Jennifer Feltrin, Melissa Rado e Lorena Ziccardi sotto canestro. L'Italia nel corso della prima porzione di gara appare quasi in controllo, salendo addirittura fino ad un +8 che appare confortante. Nel corso del secondo quarto però l'andamento della partita svolta di 180 gradi, complice il prematuro quarto fallo di Ilaria D'Anna, costretta alla panchina. Con il nuovo quintetto in campo l'Italia fatica a trovare le misure e la Svezia reagisce, prima rimontando, poi sorpassando le azzurre, che non riescono più a trovare ordine in campo, lasciandosi sfuggire inesorabilmente il controllo del match col passare dei minuti. La Svezia presto supera la doppia cifra di vantaggio e non si farà più riavvicinare, conquistando la propria prima storia vittoria internazionale (35 a 53 il finale).

L'Italia tornerà in campo alle 15.45 di sabato 15 settembre, avversaria la Turchia.

0
0
0
s2smodern

Sabato 30 novembre a Varsavia, nel corso dell’ultimo consiglio esecutivo della IWBF Europe, la divisione europea della federazione internazionale di pallacanestro in carrozzina, di cui Fernando Zappile, presidente della Fipic, è vicepresidente in carica, è arrivata una buona notizia per l’Italia: i prossimi Campionati Europei Under 22, validi per la qualificazione ai Mondiali di categoria del 2021, sono infatti stati assegnati ancora una volta a Lignano Sabbiadoro, già impeccabile sede delle ultime due edizioni. Battuta l’agguerrita concorrenza della federazione turca, che puntava all’organizzazione dell’evento. L’appuntamento è quindi dal 3 al 12 agosto 2020 presso il Bella Italia Efa Village di Lignano Sabbiadoro.

Grande la soddisfazione del presidente Zappile: “La considero una piccola rivincita sulla Turchia, che ci ha dato un dispiacere negli ultimi Europei. Ma scherzi a parte, ritengo quest’assegnazione molto significativa perché corrisponde ad una conferma del valore di quanto fatto nelle edizioni precedenti, perfettamente organizzate proprio a Lignano. Questo Europeo Under 22 qualificherà ai Mondiali del 2021, e spero che giocare in casa possa essere un auspicio per i nostri giovani e promettenti ragazzi”.

0
0
0
s2smodern

La Nazionale Under 22 al lavoro dal 5 all’8 dicembre presso il Centro Bella Italia EFA Village di Lignano Sabbiadoro.

Questi gli atleti convocati dallo staff tecnico:

Baratta Lorenzo (Dozza Bologna), Bassoli Lorenzo (Briantea 84 Cantù), Benvenuto Gabriel (Giovani E Tenaci), Billi Alessio (Dozza Bologna), Castellani Francesco (Amicacci Giulianova), Chakir Salim (Santa Lucia Sport Roma), Cini Samuele (Wheelchair Firenze), De Prisco Nicolas (Briantea 84 Cantù), Gabotti Matteo (Giovani e Tenaci), Gamri Amine (Padova Millennium), Giuranna Simone (Giovani e Tenaci), Leita Pedro (Padova Millennium), Innocenti Riccardo (Wheelchair Sport Firenze), Molaro Andrea (Dozza Bologna), Mordenti Matteo (Dozza Bologna), Oujedid Bilal (Colonia – GER), Sbuelz Alessandro (Santa Lucia Sport Roma), Scandolaro Mattia (Padova Millennium), Veloce Matteo (Porto Torres), Giansoldati Federico (ASD Gioco Parma).

Lo staff capeggiato dal Direttore Tecnico Carlo Di Giusto è composto dagli allenatori Roberto Ceriscioli e Fabio Castellucci, dalle fisio Scheila Bellito e Susan Ercolin e dai meccanici Claudio Possamai e Emanuele Castorino.

0
0
0
s2smodern

Azzurrini sconfitti in finale dalla Francia a Pajulathi, in Finlandia.

 

Si chiude con una medaglia d’argento l’avventura agli European Para Youth Games di Pajulathi, in Finlandia, per la Nazionale under di basket in carrozzina. Nel weekend tra il 28 e il 30 giugno, gli azzurrini sono stati protagonisti della quinta edizione della kermesse continentale, disputando un torneo da protagonisti, fino alla sconfitta in finale contro la Francia.

Per molti dei ragazzi convocati da coach Marco Bergna si è trattata della prima esperienza internazionale e della prima medaglia conquistata in maglia azzurra, argento che ha contribuito a fare della spedizione italiana la più vincente degli EPYG 2019.

La Nazionale italiana ha chiuso il girone con 3 vittorie (contro Finlandia, Irlanda e Portogallo) e una sconfitta, contro la Francia. Proprio i francesi, la squadra più pronta tra quelle presenti, sconfiggeranno poi gli azzurri nella finale di domenica mattina con un netto 95 a 28. Chiude terza l’Irlanda, che batte nella finale per il bronzo il Portogallo.

0
0
0
s2smodern

Dal 28 giugno a Pajulahti, in Finlandia, i ragazzi di coach Bergna impegnati nei giochi giovanili europei.

 

La Nazionale Under 22 italiana di basket in carrozzina sarà protagonista dal prossimo 28 giugno dell’edizione 2019 degli European Para Youth Games a Pajulathi, in Finlandia.

Coach Marco Bergna ha convocato dodici atleti in vista dell’impegno internazionale:

Lorenzo Bassoli (Briantea84), Nicolas De Prisco (Briantea84), Matteo Gabotti (Giovani e Tenaci), Amine Gamri (Padova Millennium Basket), Pedro Leita (Padova Millennium Basket), Simone Giuranna (Giovani e Tenaci), Samuele Cini (Volpi Rosse Firenze), Matteo Veloce (GSD Porto Torres), Cristian Gandolfo (Panormus), Gabriel Benvenuto (Giovani e Tenaci), Riccardo Innocenzi (Volpi Rosse Firenze) e aggregato il fuoriquota Alessio Torquati (Santa Lucia Roma).

Completano lo staff tecnico di Marco Bergna: coach Fabio Castellucci, Scheila Bellito e Roberto Gorla (fisioterapisti) e Alessandro Proietti (meccanico).

La Nazionale si radunerà a Seveso il 20 giugno, per quattro giorni di ritiro presso la struttura della Briantea84 Cantù. Poi la partenza alla volta della Finlandia, dove l’esordio è fissato per venerdì 28 giugno (ore 9, contro la Francia); nel pomeriggio, alle 15.45, il secondo match contro il Portogallo. Sabato 29 sfida ai padroni di casa della Finlandia (ore 9), a seguire (ore 13.30), l’ultima partita del girone contro l’Irlanda. Domenica 30 giugno le finali.

0
0
0
s2smodern

Ultime News

AGGIORNAMENTO AL 2.7 DEL PROTOCOLLO...

Protocollo FIP-FIPIC aggiornato al 4 luglio 2020...

VIA AI TEST MEDICO/SCIENTIFICI SU...

Al via da oggi a Pavona (RM) i test organizzati dalla...

COVID19 - DAL CIP 5 MILIONI PER LE...

Il presidente FIPIC Fernando Zappile: "Non lasceremo...